Navigation

UPC Svizzera: Baptiest Coopmans nuovo CEO da febbraio

Severina Pascu guidava UPC Svizzera dal settembre 2018. Keystone/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 gennaio 2020 - 09:11
(Keystone-ATS)

Cambio ai vertici di UPC Svizzera: dal 1. febbraio Baptiest Coopmans sarà il nuovo presidente della direzione dell'operatore via cavo.

Severina Pascu, che rivestiva tale carica dal settembre 2018, diverrà vicedirettrice e responsabile delle finanze di Virgin Media, la più grande affiliata della casa madre di UPC Liberty Global.

Coopmans, 54 anni, è entrato a far parte di Liberty Global nel 2013 come CEO e managing director di UPC Netherlands. Attualmente è responsabile della tecnologia, della rete e delle operazioni di Liberty Global in tutta Europa nonché dei servizi che il gruppo offre ad altri operatori, si legge in un comunicato diramato oggi. Come Pascu, Coopmans dirigerà pure le attività di Liberty Global in Polonia e in Slovacchia.

La 46enne Pascu, oltre a rivestire il ruolo di CEO di UPC Svizzera, dal dicembre 2017 è direttrice operativa di Liberty Global per l'Europa centrale e CEO per le attività nell'Europa centro-orientale, dirigendo gli affari nella Repubblica ceca, in Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia nonché quelli della lussemburghese DTH.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo