Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Cala leggermente in Svizzera il numero delle vittime stradali: nel 2009 ci sono stati 348 morti, in diminuzione del 3% rispetto all'anno precedente. I feriti gravi sono stati 4648, anch'essi in flessione del 3%.
Lo ha comunicato oggi Ufficio prevenzione infortuni (Upi), basandosi sui dati forniti dalle polizie cantonali. Il calo più significativo dei morti (-18% in un anno) è registrato tra gli automobilisti. I fattori che contribuiscono maggiormente alla sicurezza di questa categoria di utenti della strada sono i progressi compiuti nella tecnica dei veicoli (in particolare nei sistemi di assistenza alla guida), il miglioramento delle infrastrutture e la combinazione di misure preventive e repressive da parte della polizia, afferma l'Upi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS