Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A stragrande maggioranza il Gran Consiglio urano ha adottato oggi una mozione volta a sostenere finanziariamente giovani scolari estremamente promettenti in ambito sportivo.

Per quelli che hanno realistiche probabilità di accedere ai Giochi olimpici, il Cantone verserebbe un contributo massimo annuale di 12'000 franchi. Per i giovani un po' meno promettenti e per quelli che potrebbero presentarsi alla Paralimpiadi il contributo dovrebbe ammontare al massimo a 6000 franchi.

Attualmente il sostegno agli sportivi di punta è modesto, e addirittura nullo negli ultimi anni di scuola media, deplora Flavio Gisler (PPD), autore della mozione.

Come accade già attualmente, i soldi sarebbero prelevati da un fondo per lo sport, a sua volta alimentato da un fondo delle lotterie. I contributi sarebbero elargiti dopo la firma di una convenzione con il giovane atleta.

La mozione è stata osteggiata da PS e Verdi, che hanno in particolare espresso dubbi sull'opportunità che il Cantone sponsorizzi lo sport di punta.

Il Consiglio di Stato ha sostenuto la proposta di Gisler indicando che il finanziamento di sportivi di élite con contributi individuali è già praticato in altri Cantoni. Al voto la mozione è stata accolta con 55 sì, 5 no e 2 astensioni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS