L'economia americana ha creato in marzo 126.000 posti di lavoro, sotto le attese degli analisti. Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 5,5%.

Il dato sui posti di lavoro creati in marzo è inferiore alle attese degli analisti, che scommettevano su 245.000.

Il settore privato ha creato 129.000 posti, mentre quello pubblico ne ha tagliati 3000. Il tasso di partecipazione al mercato del lavoro è sceso al 62,7% dal 62,8%.

Il Dipartimento del Lavoro ha rivisto al ribasso i dati di gennaio e febbraio, quando sono stati creati 201.000 e 264.000 posti di lavoro rispetto ai 239.000 e 295.000 precedentemente stimati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.