Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si contano i danni nel midwest degli Stati Uniti dopo che un'ondata di tornado ha fatto strage in tre Stati: Arkansas, Oklahoma e Iowa. Finora sono almeno 18 le persone rimaste uccise, inclusi due bambini. Ma i soccorritori sono ancora alla ricerca di superstiti tra le macerie e si teme che il bilancio delle vittime possa salire.

La situazione peggiore è in Arkansas, dove si registrano per ora 16 morti. Qui la furia del tornado si è scatenata con venti superiori ai 200 chilometri all'ora, facendo volare le auto parcheggiate in strada e scoperchiando i tetti delle case. "Ho visto un'enorme nube nera - ha detto un testimone - è la più grande che abbia mai visto".

Uno studente ha raccontato che si trovava all'interno del suo pick up con altre persone quando la tempesta ha trascinato via il veicolo lungo l'autostrada. "Eravamo tutti accovacciati dentro pregando - ha detto - è una fortuna che ne siamo usciti con le nostre gambe".

Non avuto la stessa fortuna invece un bimbo di soli undici mesi che avrebbe compiuto un anno il prossimo primo maggio. Il piccolo è morto in North Carolina dopo che l'abitazione in cui si trovava con la famiglia ha ceduto.

"La casa - ha detto il governatore Pat McCroy - è letteralmente crollata su di loro". Un morto anche in Oklahoma, dove i residenti sono ripiombati nel terrore al ricordo del tornado che nel maggio dello scorso anno, con venti di circa 340 chilometri orari, uccise 25 persone e ne ferì 377. Un morto anche in Iowa. Il presidente Obama viene costantemente aggiornato sulla situazione e ha messo a disposizione, in particolare dello stato dell'Arkansas, tutte le risorse federali necessarie.

Ma la minaccia non è finita. Secondo i metereologi tra midwest e sud del Paese tre milioni di persone rischiano di essere colpite da tempeste piuttosto significative. L'allarme resta in vigore in Arkansas, Louisiana, Mississippi, Texas, Missouri e Tennessee. Il caso ha voluto inoltre che proprio in Mississippi, Alabama, Tennessee, Virginia e Georgia ieri ricorresse il terzo anniversario di un'ondata di tornado che fece 316 vittime.

I tornado killer hanno colpito dopo che gli esperti la settimana scorsa avevano annunciato che l'attuale inizio di stagione dei tornado, che in genere dura da marzo ad agosto, non aveva fatto alcuna vittima. Non succedeva da un secolo e nel 2011 ne sono morte addirittura 553.

SDA-ATS