Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una vista di Mar-a-Lago

KEYSTONE/AP/CAROLYN KASTER

(sda-ats)

Donald Trump si prepara per partire per il suo weekend in Florida, il terzo di seguito in appena un mese di Casa Bianca.

E mentre il lussuoso Mar-a-Lago club di Palm Beach ha raddoppiato le quote per i suoi soci miliardari ora che è diventato la Winter White House, solo per questi tre weekend almeno 10 milioni di dollari federali sono stati spesi per le misure di sicurezza aggiuntive e la logistica.

La stima è fatta dal Washington Post sulla base di un'analisi fatta dal governo lo scorso ottobre sui costi dei viaggi della Casa Bianca. La cifra comprende anche le spese per le unità dalla Guardia Costiera schierate a largo del resort durante la permanenza di Trump, i costi per il Secret Service e altre forze militari e per lo spostamento del seguito del presidente.

Senza contare che la contea di Palm Beach intende chiedere a Washington il rimborso delle decine di migliaia di dollari al giorno spesi per gli straordinari di poliziotti ed agenti che devono praticamente blindare la nota località turistica ad ogni visita di Trump.

Non sono solo gli spostamenti di Trump a pesare sul bilancio, ma anche le spese aggiuntive che il governo federale deve sostenere per garantire la protezione della first lady, Melania, che, come è noto, ha deciso di rimanere a vivere nella Trump Tower raggiungendo il marito solo per le occasioni pubbliche.

Per poter garantire a New York la protezione della first lady, il Pentagono e il Secret Service hanno dovuto affittare degli uffici all'interno della Trump Tower, dove l'affitto di un piano costa 1,5 milioni all'anno.

Poi ci sono i costi sulla città di New York, che spende mezzo milione al giorno per le misure di protezione intorno al grattacielo di Trump nel cuore di Manhattan. In tutto 183 milioni di dollari all'anno che i vertici della città vogliono rimborsati.

Le spese non si fermano qui. Perché il Secret Service ha il compito di proteggere anche i figli del presidente, compresi Eric e Don jr, i due figli adulti ai quali Trump con la sua tutta personale soluzione del conflitto di interessi ha lasciato la gestione del suo impero e che viaggiano per il mondo per seguire gli affari di famiglia. Questo weekend, per esempio, saranno negli Emirati Arabi per inaugurare il golf resort "Beverly Hills of Dubai".

E se per l'impero Trump si prevedono nuovi introiti, il conto invece sarà salato per il governo federale: secondo quanto ha rivelato sempre il Post nelle scorse settimane, il Secret Service e l'ambasciata hanno pagato quasi 100mila dollari per un albergo in Uruguay dove Eric Trump era andato a presentare un progetto per la costruzione di una 'tower'.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS