Navigation

Usa: 11/9, sotto accusa il 5 maggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2012 - 16:49
(Keystone-ATS)

I cinque sospettati degli attentati dell'11 settembre saranno formalmente incriminati e messi sotto accusa il 5 maggio a Guantanamo. Lo ha affermato oggi il Pentagono. Tra le accuse mosse nei confronti dei cinque uomini - Khalid Sheik Mohammed, Ali Abdul Aziz Ali, Ramzi Binalshibh, Walid bin Attash, Mustafa al-Hawsawi - ci sono terrorismo, dirottamento aereo, attacco nei confronti di civili e di obiettivi civili oltre che l'omicidio.

Il giudice militare James Pohl ha fissato la data per la lettura dell'atto di accusa il 5 maggio alle 9.00 del mattino di Guantanamo. Una data che comunque non è certa, ed è posticipabile nel caso in cui i legali dei sospettati lo chiedano.

I cinque sono stati accusati nel 2008, ma il caso era stato sospeso quando il presidente americano Barack Obama si era insediato alla Casa Bianca. Le accuse erano state formalmente ritirate nel 2010 nell'ambito degli sforzi dell'amministrazione Obama di spostare i cinque accusati a New York per un processo civile e non militare. Sforzi che sono però naufragati con l'opposizione del Congresso. F

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?