Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli americani a cui sono stati rubati dati e informazioni private a causa del cyberattacco ai danni dell'Ufficio della gestione del personale del governo statunitense sono oltre 25 milioni: sei volte di più di quanto dichiarato in precedenza.

È quanto affermano fonti ufficiali Usa. L'amministrazione Obama aveva accusato dell'attacco la Cina.

Gli hacker hanno sottratto dati personali dalla rete entrando grazie alle credenziali di un contractor. Secondo la stessa amministrazione, al momento non ci sono indicazioni sul fatto che i dati rubati siano stati usati per commettere crimini.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS