Navigation

Usa: 49,1 mln americani poveri, 16% popolazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2011 - 20:55
(Keystone-ATS)

Gli americani poveri sono 49,1 milioni nel 2010, ovvero il 16% della popolazione. Lo afferma il Census Bureau, diffondendo i nuovi dati sulla povertà negli Stati Uniti basati su metodologie di calcolo complesse che fotografano meglio la realtà sociale, tenendo conto di fattori differenti da quelli usati per il calcolo ufficiale, in quanto includono quanto le famiglie spendono per i generi alimentari, l'abbigliamento e le utility.

Si tratta di una statistica "più complessa" spiega il Census Bureau che, utilizzando le metodologie ufficiali, aveva stimato in settembre 46,2 milioni di poveri, con un tasso di povertà del 15,1%, il livello maggiore dal 1993.

I nuovi dati ritraggono una situazione peggiore, con in più anziani, gli over 65, a rappresentare il 15,9% dei poveri, ovvero una cifra superiore al 9% delle cifre ufficiali. Gli asiatici poveri sono il 16,7% (12,1% il dato di settembre), i bianchi il 14,3% (13,1%) e gli ispanici il 28,2% (26,7%). Secondo una statistica più complessa, la soglia di povertà per un una coppia con figli è di 24.343 dollari l'anno a fronte dei 22.113 dollari l'anno della cifra ufficiale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?