Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al National Mall vicino al Washington Monument si è svolta una manifestazione a favore del presidente americano Donald Trump.

KEYSTONE/AP/SUSAN WALSH

(sda-ats)

Varie manifestazioni si sono svolte oggi a Washington, nonostante il presidente americano Donald Trump trascorra il weekend lontano, nel suo golf club in New Jersey, in attesa di partecipare all'assemblea generale dell'Organizzazione delle nazioni unite.

Alcune decine di persone si sono radunate in piazza Lafayette, non lontano dalla Casa Bianca, per chiedere che il presidente prenda delle misure forti contro il leader del Cremlino Vladimir Putin, in risposta alle interferenze russe nelle elezioni Usa. Dopo la manifestazione, i partecipanti hanno marciato verso la residenza dell'ambasciatore russo.

Poco distante, sul National Mall vicino al Washington Monument, si è svolta una manifestazione più ampia a favore di Trump, "per mandare un messaggio al Congresso, ai media e al mondo, che noi siamo uniti ne difendere la cultura e i valori americani", hanno spiegato gli organizzatori. Più tardi, di fronte al Lincoln Memorial, migliaia di 'juggalos', come sono conosciuti i supporter del gruppo rap Insane Clown Posse, hanno dato vita a un concerto e a un raduno: il loro obiettivo è sostenere la richiesta che l'Fbi cancelli la classificazione dei juggalos come una 'gang ibrida mal organizzata".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS