Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È allarme eroina nelle campagne del Midwest degli Stati Uniti.

KEYSTONE/AP/ELAINE THOMPSON

(sda-ats)

È allarme eroina nelle campagne del Midwest degli Stati Uniti. L'epicentro è in Ohio, dove le morti per overdose da oppiacei sono triplicate dal 1999: nel 2014 i morti sono stati 2106, un numero più alto che in qualsiasi altro Stato americano.

Roger Winemiller, agricoltore di Wayne Township, per esempio, ha perso nel giro di un anno due figli per overdose. Nel marzo 2016 Heater, 31 anni, è morta in un bagno al primo piano della casa di famiglia, e nove mesi più tardi il fratello Eugene, 37 anni, è deceduto per la stessa causa nell'abitazione della madre. Già una volta i medici erano riusciti a rianimarlo dopo che aveva fatto uso smodato di droga, ma in questo caso è andata male. Nella cittadina dove vivono i Winemiller, che ha 4.900 abitanti, l'anno scorso i vigili del fuoco hanno risposto a 18 chiamate per overdose.

Intanto, a New York, dove è in crescita il numero di overdose per oppiacei, la City Hall ha annunciato un piano da 38 milioni di dollari l'anno per ridurre i decessi del 35% nel prossimo quinquennio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS