Navigation

Usa: altri 10 Stati fanno causa su bagni transgender

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2016 - 20:18
(Keystone-ATS)

Altri dieci Stati americani hanno fatto causa al governo federale sulle norme che consentono agli studenti transgender delle scuole pubbliche di scegliere quali bagni utilizzare.

La causa è stata presentata oggi in un tribunale federale del Nebraska. Gli altri Stati coinvolti sono Arkansas, Kansas, Michigan, Montana, North Dakota, Ohio, South Carolina, South Dakota e Wyoming. Lo scorso maggio si erano già schierati contro Washington 11 Stati: Texas, Alabama, Arizona, Wisconsin, Maine, West Virginia, Tennessee, Oklahoma, Louisiana, Utah e Georgia.

La direttiva sulla scuola dell'amministrazione Obama punta a garantire il rispetto della reale identità di genere degli studenti, indipendentemente dal sesso registrato alla nascita.

Per il procuratore generale del Nebraska, Doug Peterson, tale direttiva mina l'autorità dei distretti scolastici locali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo