Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un giudice ha ordinato ieri che il processo per gli attentati di Boston dell'aprile 2013 venga rimandato di due mesi, al 5 gennaio 2015, ma ha negato il suo spostamento in un'altra città.

Gli avvocati dell'imputato, il ventunenne Djokhar Tsarnaev, che rischia la pena di morte, avevano chiesto un rinvio di 10 mesi per il processo, che inizialmente sarebbe dovuto iniziare il 3 novembre.

I legali di Tsarnaev avevano anche chiesto lo spostamento del processo in un'altra città, affermando che il loro assistito, dichiaratosi non colpevole di fronte a 30 capi d'accusa, non possa essere giudicato equamente a Boston.

Nel doppio attentato del 15 aprile 2013 due bombe artigianali esplosero tra la folla vicino all'arrivo della Maratona di Boston, causando tre morti e 264 feriti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS