Navigation

Usa: Bernanke; no acquisto debito paesi europei in difficoltà

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2012 - 17:04
(Keystone-ATS)

La Federal Reserve non considera l'ipotesi di acquistare il debito dei paesi europei in "difficoltà". Lo ha affermato il presidente della banca centrale americana Ben Bernanke, in un'audizione sulla crisi del debito europea alla Camera con il segretario al Tesoro Timothy Geithner.

L'Europa ha problemi politici non facili da risolvere ma "ha le capacità di risolvere la crisi da sola", ha sostenuto Bernanke, assicurando la Fed continuerà a monitorare da vicino la situazione europea.

Bernanke ha aggiunto che "le banche europee devono rafforzarsi ulteriormente", mettendo in evidenza che gli Stati Uniti sono stati "più aggressivi nel rafforzare il sistema" dopo la crisi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?