Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bill Cosby, il comico dei Robinson accusato di violenze sessuali, con il suo avvocato.

KEYSTONE/AP Pool The Philadelphia Inquirer/DAVID MAIALETTI

(sda-ats)

Bill Cosby, il comico dei Robinson accusato di violenze sessuali da decine di donne e sotto processo per uno di questi casi, si è rifiutato di deporre e la difesa ha rinunciato a introdurre nuovi elementi o deposizioni a discarico dell'imputato.

In una dichiarazione giurata letta in assenza della giuria, Cosby ha detto al giudice Steven O'Neill che rinunciava al diritto di testimoniare in propria difesa come consentito d'altro canto in un processo penale in cui l'onere di dimostrare la colpevolezza oltre ogni ragionevole dubbio spetta alla parte civile.

I giurati avevano la scorsa settimana sentito la posizione di Cosby, anche se non direttamente dalla sua voce, quando agenti di polizia avevano letto le sue dichiarazioni alle forze dell'ordine e in un processo civile, rispettivamente nel 2005 e 2006. Cosby si è dichiarato non colpevole. L'accusa ha chiamato a deporre 12 testimoni: tra questi una donna che in passato aveva accusato Cosby di stupro, detective, esperti di droga e di violenze sessuali.

I Robinson sono una serie televisiva americana andata in onda tra il 1984 e il 1992. Cosby, oltre che il creatore, ne è stato il protagonista principale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS