Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una bambina di otto anni di Roopville, in Georgia, è stata vittima di atti di bullismo da parte dei suoi compagni di scuola, tanto che a forza di tirarle i capelli le hanno addirittura strappato una parte di cuoio capelluto.

La piccola si è dovuta rasare la testa per evitare il rischio di infezioni. Secondo i medici in certe parti del cranio potrebbero addirittura non ricrescerle più i capelli.

La giovane ha iniziato a essere presa di mira dai compagni di classe quando ha deciso di applicare delle extension. Ogni giorno subiva le angherie degli altri bambini che le tiravano i capelli con forza, i quali alla fine le hanno strappato parte del cuoio capelluto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS