Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bombardieri nucleari russi hanno condotto almeno 16 incursioni, negli ultimi dieci giorni, nelle zone di identificazione di difesa aerea, a nord ovest dagli Usa. Lo riferisce il Washington Times. Questo, secondo i funzionari della Difesa, rappresenta un aumento insolito nelle penetrazioni aeree. L'avvistamento dei bombardieri Tu-95 russi ha allertato i caccia americani in diverse occasioni ed accade proprio in un momento di alta tensione fra Usa e Russia. Inoltre, durante una di queste incursioni vicino all'Alaska, è stato intercettato anche un presunto aereo spia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS