Navigation

Usa: boom debiti studenti, e laureati chiedono buoni pasto

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2012 - 20:06
(Keystone-ATS)

Gli studenti americani sono sempre più schiacciati dal peso dei debiti contratti per garantirsi un'istruzione. E dal 2007 al 2010 è più che raddoppiata anche la percentuale di chi ha una laurea specialistica in tasca e per vivere usufruisce dei buoni pasto elargiti dal governo statunitense.

Secondo la Federal Reserve, i debiti contratti dagli studenti sarebbero superiori a quelli per le carte di credito. Ad oggi l'ammontare è arrivato a quota mille miliardi di dollari, con una cifra pro-capite, come riporta il New York Times citando gli ultimi dati del Department of Education, di circa 23.300 dollari. È inoltre del 94% la percentuale degli studenti che ottengono un diploma di laurea triennale e devono chiedere un prestito per avere un livello di istruzione superiore: il saldo dei prestiti federali è aumentato del 60% negli ultimi cinque anni. Tutto questo mentre dal 2001 al 2011 i finanziamenti statali e locali sono diminuiti del 24% a livello nazionale, e le tasse scolastiche sono schizzate verso l'alto del 72%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?