Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - I dati sull'occupazione negli Stati Uniti sono "incoraggianti". Lo afferma la Casa Bianca commentando la fotografia del mercato del lavoro, in base alla quale in maggio sono stati creati 431'000 impieghi con un calo della disoccupazione al 9,7%.
I dati "mostrano segnali di ripresa sul mercato del lavoro. Si tratta di sviluppi incoraggianti, ma ovviamente abbiamo davanti a noi una strada lunga prima che il mercato del lavoro si riprenda completamente", afferma in una nota l'advisor della Casa Bianca Christina Romer. "È determinante continuare a muovere i nostri sforzi nella giusta direzione generando occupazione e riducendo il tasso dei disoccupati".
"Il fatto che il tasso di disoccupazione sia sceso e l'occupazione privata aumentata è ovviamente un incoraggiante segnale che la ripresa continua. Allo stesso tempo l'elevato tasso di disoccupazione e la lenta crescita nel settore privato mettono in evidenza la necessità di continuare a vigilare - aggiunge Romer -. L'amministrazione sostiene fortemente azioni mirate per favorire la crescita occupazionale nel settore privato".

SDA-ATS