Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

USA: con Kenya e Etiopia l'Africa si riprende maratona di New York

La maratona di New York è stata vinta dell'etiope Lelisa Desisa con un tempo di 2:05:59, mentre la medaglia d'oro per le donne è andata alla keniana Mary Keitany con 2:22:48, secondo miglior tempo di sempre per la mezza maratona. Vincono un premio di 100'000 dollari.

Per la 36enne Mary Keitany è stata la quarta vittoria in cinque anni e il secondo miglior tempo di sempre in una maratona di New York. L'americana Shalene Flanagan, che l'anno scorso le aveva strappato il titolo, è arrivata terza (2:26:22), venti secondi dietro l'altra keniana Vivian Cheruyot.

Per Desisa, 28 anni, è stata la prima vittoria a New York, dopo due ori a Boston nel 2013 e nel 2015: l'atleta etiope ha battuto il connazionale Shura Kitata e il keniano Geoffrey Kamworor, il campione uscente.

I primi a tagliare il traguardo sono stati gli atleti sulle sedie a rotelle: Daniel Romanchuk, 20 anni di Chicago nato con la spina bifida, ha chiuso in 1:36:21. Tra le atlete paraolimpiche, Manuela Shaer ha vinto con 1:50:27.

Oltre 52'000 persone si erano presentate alla partenza per affrontare i 42 chilometri della corsa. Gli atleti professionisti hanno finito a metà giornata, per altri l'ambito traguardo è raggiunto dopo oltre otto ore.

Lungo il percorso un milione di persone hanno applaudito i corridori. Per newyorchesi e visitatori la maratona è una grande festa collettiva.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.