NEW YORK - La Corte Suprema ha deciso di non prendere in esame un appello di sette detenuti uighuri di Guantanamo che avevano chiesto di essere liberati su suolo americano perché è stato offerto loro un altro posto dove vivere.
L'amministrazione Obama aveva chiesto alla Corte di non esaminare il ricorso, contro le obiezioni degli avvocati, dopo che gli ultimi due uighuri senza destinazione sono stati accettati in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.