Navigation

Usa: debito vola a livelli record, a 13'665 miliardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2010 - 18:10
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Debito americano ai massimi di tutti i tempi a quota 13'665 miliardi di dollari, ovvero 3'000 miliardi di dollari in più da quando il presidente americano Barack Obama ha assunto l'incarico. Lo riporta l'emittente Cbs, sottolineando come durante i due mandati dell'ex presidente George W. Bush il debito sia aumentato di 4'900 miliardi di dollari.
Il deficit federale statunitense (che non tiene conto del deficit dei singoli stati) si è attestato nell'anno fiscale 2010 a 1'294 miliardi di dollari, meno dei 1'416 miliardi di dollari dell'esercizio precedente.
L'amministrazione Obama prevede che il debito raggiungerà i 16'500 miliardi di dollari nel 2012, ovvero oltre il 100% del Pil.
Il boom del deficit e del debito sono uno dei motivi che spingono l'amministrazione Obama a opporsi fermamente all'estensione degli sgravi fiscali per gli americani che guadagnano oltre 250'000 dollari l'anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?