Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo Dell, numero tre al mondo dei pc, ha offerto 67 miliardi di dollari per l'acquisto della società di immagazzinamento dati Emc. Lo annunciano le due società, secondo cui l'operazione è parte in cash e parte in azioni.

Più nel dettaglio Dell pagherà 33,15 dollari per azione di cui 24,05 dollari in contanti più i tracking stock - titoli specializzati legati all'evoluzione in borsa delle azioni - di VMWare, una controllata di Emc del valore di mercato di 34 miliardi di dollari e leader mondiale nelle soluzioni di virtualizzazione per l'accesso al cloud delle aziende. VMWare resterà una società indipendente.

La fusione con Emc favorirà il progetto del fondatore Michael Dell di trasformare il gruppo in un fornitore di servizi informatici, sul modello di Hewlett-Packard e IBM. Due anni fa lo stesso Michael Dell e il private-equity Silver Lake avevano rilevato Dell per 24,9 miliardi di dollari, ritirandola dalla borsa.

Alla fine Dell e Silver Lake deterranno circa il 70% della nuova entità, di cui Michael Dell sarà presidente del consiglio d'amministrazione e della direzione. L'operazione costituisce la più grande fusione-acquisizione nel settore delle alte tecnologie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS