Navigation

USA: disoccupazione cala 9,1%

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2011 - 15:16
(Keystone-ATS)

L'economia statunitense ha creato a luglio 117.000 posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione è calato dal 9,2 al 9,1%, molto meglio di quanto previsto, ossia un dato invariato. Lo comunica il Dipartimento del lavoro Usa.

Il calo si deve però all'aumento dei cosiddetti "scoraggiati": dalla statistica emerge infatti che sono 193.000 gli americani che hanno rinunciato a cercare un'occupazione e il numero dei disoccupati è così diminuito di 156.000 unità. La percentuale di popolazione attiva è pertanto scesa al 58,1%, il livello più basso dal luglio 1983.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?