Navigation

Usa: domanda asset finanziari sale, Cina si rafforza

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 15:44
(Keystone-ATS)

La domanda di titoli finanziari americani sale in marzo in seguito alla crisi del debito dell'Europa che fa percepire gli asset statunitensi come sicuri. Gli acquisti di obbligazioni e titoli a lungo termine passa a 36,2 miliardi di dollari contro i 10,1 miliardi di dollari di febbraio. La Cina si conferma il primo creditore americano: Pechino ha aumentato la propria quota di 14,7 miliardi di dollari a 1.170 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?