Navigation

Usa: dopo Sandy nuova tempesta, evacuazioni a New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 novembre 2012 - 20:41
(Keystone-ATS)

Non bastava l'uragano Sandy. Ora sul Nordest degli Stati Uniti arriva la tempesta Nor'Easter: sulle stesse zone devastate appena la settimana scorsa dalla furia del vento e dell'acqua, è attesa in queste ore una nuova depressione carica di venti fino ad 80-90 km/h, pesanti piogge, gelo e neve.

Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, non ha perso tempo, anche se le misure non sono drastiche come quelle prese per Sandy. E cioè: parchi e spiagge chiuse per 24 ore a partire da mezzogiorno di domani, oltre all'evacuazione, nelle ore più drammatiche, delle aree vicine alla costa, quelle che possono di nuovo allagarsi.

Al momento, i meteorologi rimangono cauti. Affermano che dovrebbe passare domani sull'Atlantico, ad un centinaio di chilometri dalla costa del New Jersey, lo Stato più devastato da Sandy, ma dovrebbe interessare anche Connecticut, Pennsylvania e New York.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?