Navigation

Usa: Epstein, attesa per la prima davanti al giudice di Ghislaine

Ghislaine Maxwell nel 1991 (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/Jim James sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2020 - 17:24
(Keystone-ATS)

C'è attesa per la prima apparizione davanti a un giudice di Manhattan della complice del finanziere Jeffrey Epstein, arrestata dall'Fbi lo scorso 2 luglio: Ghislaine Maxwell, dovrebbe collegarsi con la corte in teleconferenza alle 19 ora svizzera.

La britannica 58enne vuole chiedere la scarcerazione dietro cauzione: ben 5 milioni di dollari quelli messi sul piatto dalla donna, che rischia fino a 35 anni di carcere per una serie di reati tra cui adescamento di minori finalizzato allo sfruttamento sessuale e falsa testimonianza.

La procura di New York ha chiesto di respingere le richieste della donna, visto "l'estremo rischio di fuga" di una persona con una ricchezza di circa 20 milioni di dollari in diverse banche e tre passaporti, quelli britannico e francese oltre a quello americano.

Il giudice però potrebbe anche decidere gli arresti domiciliari visto il rischio contagio in carcere.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.