Navigation

Usa: esulta Trump, vince disputa spedizioni internazionali

I paesi hanno accettato le richieste di prezzi maggiori americani in cambio della permanenza statunitense nell'associazione. Keystone/AP/NATI HARNIK sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2019 - 08:56
(Keystone-ATS)

Donald Trump incassa una vittoria: la Cina e le altre economie avanzate accettano di pagare di più per spedire pacchi negli Stati Uniti.

Trump aveva minacciato l'uscita degli Stati Uniti dall'Universal Post Union, l'organismo internazionale che raggruppa 192 paesi, in quanto costringeva gli Stati Uniti a far pagare meno per le spedizioni dai paesi in via di sviluppo rispetto a quelle nazionali. Una forzatura che ha consentito un'invasione di prodotti soprattutto dalla Cina.

Le pressioni di Trump hanno però funzionato, spingendo gli altri paesi ad accettare le richieste di prezzi maggiori americani in cambio della permanenza statunitense nell'associazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.