Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - La Fed ha aumentato il tasso di sconto di un quarto di punto, dallo 0,50% allo 0,75%. Sarà in vigore da oggi.
La banca centrale americana ha inoltre deciso che a partire dal prossimo 18 marzo la durata massima dei prestiti prestiti ottenuti dalle banche nell'ambito della finestra di tasso di sconto sarà drasticamente ridotta a 'overnight' contro i 28 giorni attuali.
"L'aumento degli spread" in seguito al ritocco del tasso di sconto e "la riduzione della durata massima" dei prestiti "incoraggerà - spiega la Fed - le istituzioni a fare affidamento sui fondi provenienti dai privati" per le esigenze di breve termine.
La finestra del tasso di sconto è stato uno dei primi strumenti utilizzati dal Fed per far fronte alla crisi: le banche solitamente vi ricorrono per fronteggiare eventuali carenze di risorse overnight. Nell'agosto del 2007 il board della Fed ha esteso la durata dei prestiti a 30 giorni e poi, nel marzo del 2008, a 90 giorni per aumentare la liquidità nel mercato interbancario dopo il quasi collasso di Bear Stearns.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS