Gli Stati Uniti hanno firmato il Trattato internazionale sul commercio di armi convenzionali. Il testo è stato firmato dal segretario di Stato, John Kerry.

Il trattato dovrà essere ratificato dal Congresso, al quale Kerry chiederà il via libera perché non va a incidere sul secondo emendamento della costituzione. Gli Stati Uniti sono il maggiore esportatore di armi, un mercato di cui controllano circa il 30% e stimato in circa 80 miliardi di dollari l'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.