Navigation

Usa: Guantanamo, manifestazione protesta davanti Casa Bianca

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2010 - 07:36
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Una quarantina di persone con tute arancioni come quelle dei detenuti Guantanamo hanno organizzato lunedì una manifestazione di protesta davanti alla Casa Bianca per chiedere una rapida chiusura del carcere.
La manifestazione è stata organizzata con il sostegno di diversi gruppi per i dritti umani che hanno protestato per la promessa non mantenuta da parte del presidente Barack Obama di chiudere Guantanamo entro un anno dal suo ingresso alla Casa Bianca.
"A Guantanamo non è cambiato niente, la gente è ancora oggi torturata, picchiata e abusata psicologicamente", ha dichiarato Omar Deghayes, un ex-detenuto della prigione, parlando via video durante una conferenza stampa tenuta a Washington a sostegno delle proteste.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.