Navigation

Usa: il temuto 'carmageddon' di Los Angeles non c'è stato

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2011 - 15:25
(Keystone-ATS)

Quello che negli Stati Uniti era stato annunciato come il 'carmageddon', l'ingorgo dell'Apocalisse, a Los Angeles non c'è stato. La chiusura per tutto il fine settimana di un tratto della interstatale 405, l'arteria di grande percorrenza che collega la San Fernando Valley al Westside della città, non ha provocato il temuto 'black out' del traffico.

Tutti i media lo avevano annunciato con toni allarmistici, parlando appunto ci 'carmageddon' (succede spesso in America di fare ricorso all'immagine dell'Apocalisse). Oggi, con meno enfasi, riferiscono che a Los Angeles la chiusura della 405 c'è regolarmente stata, ma non vi sono state conseguenze di alcun tipo. Semplicemente gli automobilisti della più grande città della California per un fine settimana hanno evitato di usare l'automobile, oppure hanno scelto vie alternative.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?