Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Se quelle di oggi andranno in porto, sarà la prima volta in oltre 16 anni che uno stato americano uccide due condannati a morte in un giorno solo (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/AP/SUE OGROCKI

(sda-ats)

Il boia dell'Arkansas torna in pista con due esecuzioni in una sola serata: Jack Jones e Marcel Williams devono essere messi a morte con l'iniezione letale prima che a fine aprile scadano le scorte del sedativo midazolam, uno dei veleni usati nell'iniezione letale.

I due condannati sono assassini rei confessi ma hanno affidato le loro ultime speranze a un ricorso basato sulle cattive condizioni di salute: sostengono infatti che i loro problemi medici potrebbero provocare loro dolori orribili durante la procedura della "morte di stato".

Il governatore dell'Arkansas Asa Hutchinson aveva messo in programma quattro doppie esecuzioni nell'arco di undici giorni, le prime dal 2005. Finora però lo stato è riuscito a mettere a morte solo un condannato, Ledell Lee, la scorsa settimana. Quattro altre esecuzioni sono state bloccate dai tribunali. Se quelle di oggi andranno in porto, sarà la prima volta in oltre 16 anni che uno stato americano uccide due condannati a morte in un giorno solo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS