Navigation

USA: incostituzionale norma su soldati gay

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2010 - 07:11
(Keystone-ATS)

LOS ANGELES - Il divieto ai militari statunitensi di rivelare la propria omosessualità è incostituzionale, perché viola la libertà di espressione e il diritto a un trattamento equo. Lo ha stabilito un tribunale federale della California.
"La legge 'don't ask, don't tell' (non chiedere, non dire, n.d.r.) viola manifestamente i diritti costituzionali" dei militari omosessuali, ha scritto il giudice federale della California Virginia Phillips nella sua decisione.
La legge permette ai gay di prestare servizio nelle forze armate Usa, purché non rivelino il loro orientamento sessuale, pena l'espulsione.
"Il ricorrente - ha scritto il giudice - ha diritto a una dichiarazione giudiziaria in questo senso e a una ingiunzione permanente che impedisca l'applicazione della legge".

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.