Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOS ANGELES - Il divieto ai militari statunitensi di rivelare la propria omosessualità è incostituzionale, perché viola la libertà di espressione e il diritto a un trattamento equo. Lo ha stabilito un tribunale federale della California.
"La legge 'don't ask, don't tell' (non chiedere, non dire, n.d.r.) viola manifestamente i diritti costituzionali" dei militari omosessuali, ha scritto il giudice federale della California Virginia Phillips nella sua decisione.
La legge permette ai gay di prestare servizio nelle forze armate Usa, purché non rivelino il loro orientamento sessuale, pena l'espulsione.
"Il ricorrente - ha scritto il giudice - ha diritto a una dichiarazione giudiziaria in questo senso e a una ingiunzione permanente che impedisca l'applicazione della legge".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS