Navigation

Usa: la Casa Bianca vale 110 milioni di dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2012 - 16:43
(Keystone-ATS)

La crisi economica è grave, il debito pubblico americano è altissimo. Detto questo, le tasche dello 'Zio Sam' non sono talmente vuote da immaginare di dover vendere la Casa Bianca. Tuttavia, per fortuna solo per gioco, se ne comincia a parlare. Un sito di compravendita immobiliare, ha perfino stimato il valore della storica palazzina liberty di 1600 Pennsylvania Ave se fosse messa sul mercato.

Secondo l'esperto di case di lusso, Json Koitz, la residenza della 'First Family', tenuto conto della posizione centrale e delle dimensioni costerebbe tra i 100 e i 115 milioni di dollari. Ovviamente, questo importo, indica solo l'ipotetico prezzo del semplice edificio. Se si stima anche il valore storico, sempre Koitz, sostiene che teoricamente potrebbe essere venduta per oltre 1 miliardo di dollari.

Politico.com allora s'è divertito a fare i conti. Una 'dismissionè eccellente di questo tipo porterebbe nelle casse dello stato una somma trascurabile, tenuto conto che il debito nazionale è 15mila volte maggiore. Insomma, Barack e famiglia, possono stare tranquilli, non rischiano lo sfratto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?