Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ancora una tragedia da armi da fuoco negli Stati Uniti. In Texas una madre ha ucciso le due figlie per una lite familiare. La donna è stata a sua volta uccisa dalla polizia dopo il suo rifiuto di abbandonare la pistola che aveva in mano.

Secondo la ricostruzione degli agenti, la lite è avvenuta nel giorno del compleanno del padre. Per motivi ancora da stabilire è iniziata una discussione e la donna, 42 anni, ha iniziato a sparare contro le due figlie, rispettivamente di 22 e 17 anni.

Il marito è riuscito a scappare e a chiamare i soccorsi dalla casa di un vicino. Secondo alcune testimonianze sembra che la coppia si fosse rimessa insieme da poco e che in passato più volte la polizia fosse intervenuta per sedare liti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS