Navigation

Usa: morto il fratello di Trump, "era il mio migliore amico"

Donald Trump con il fratello Robert in una foto del 1999 KEYSTONE/AP/Diane Bondaress sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2020 - 08:28
(Keystone-ATS)

E' morto Robert Trump, 71 anni, fratello più giovane di Donald. Lo ha annunciato in una nota lo stesso presidente degli Stati Uniti.

"E' con il cuore pesante che informo che il mio meraviglioso fratello, Robert, è morto in pace questa notte. Non era solo mio fratello, era il mio migliore amico".

"Ci mancherà molto, ma ci incontreremo di nuovo - ha continuato Trump - Il suo ricordo vivrà nel mio cuore per sempre. Robert, ti voglio bene, riposa in pace".

Due giorni fa, il presidente aveva visitato il fratello in un ospedale di New York e i media avevano definito gravi le sue condizioni, anche se nessun dettaglio sulla malattia di cui soffriva è stato reso noto. Robert Trump avrebbe compiuto 72 anni il prossimo 26 agosto.

A proposito delle possibili cause della morte, il New York Times scrive, citando un amico di famiglia, che Robert Trump assumeva anticoagulanti e aveva sofferto di recente di una serie di emorragie cerebrali in seguito a una caduta. Secondo la stessa fonte, da settimane non era più in grado di parlare al telefono.

La Cnn, citando due persone a conoscenza dei fatti, afferma invece che il presidente si è fatto passare ieri la stanza dell'ospedale di New York nel quale era ricoverato il fratello, ma non è chiaro se Robert fosse in condizione di parlare. Robert Trump era già stato ricoverato in ospedale a giugno, ma nulla era trapelato sulla sua malattia.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.