Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Addio a Peter Mondavi, il pioniere del vino della Napa Valley, l'uomo che ha messo la California sulla mappa dell'enologia. Mondavi, figlio di emigranti italiani e fratello a lungo rivale, di Robert Mondavi, aveva 101 anni.

La saga dei Mondavi ha le radici sulle morbide colline della valle del vino della California: quando nel 1943 Peter e suo fratello Robert convinsero il padre Cesare, emigrato da Sassoferrato nelle Marche, a comprare i vigneti impiantati dall'immigrante prussiano Charles Krug, la Napa Valley era nota soprattutto per il suo vino in boccioni a buon mercato.

"Vin ordinaries", lo definiva Peter che rivoluzionò l'industria usando la fermentazione a freddo per i bianchi e fu anche il primo a importare botti di quercia dalla Francia per l'invecchiamento e a piantare pinot noir e chardonnay.

I due fratelli negli anni Cinquanta e Sessanta trasformarono Charles Krug in una delle cantine più note d'America.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS