Navigation

Usa: morto sassofonista jazz James Moody

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 dicembre 2010 - 21:45
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Il sassofonista jazz James Moody, famoso per le sue improvvisazioni, è morto a San Diego, in California, all'età di 85 anni a causa di un cancro al pancreas.
Lo ha annunciato la moglie Linda sul sito web del musicista, nato in Georgia e cresciuto nel New Jersey, e considerato uno dei grandi jazzisti della sua generazione, avendo suonato con musicisti famosi come Dizzy Gillespie, Lionel Hampton e B.B. King.
L'opera che lo ha reso famoso è Moody's Mood for Love, una versione con improvvisazioni di una famosa canzone popolare degli anni trenta, I'm in the Mood for Love.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.