Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A Novartis è stata inflitta oggi una multa di 390 milioni di dollari, nel caso di tangenti pagate alle farmacie affinché queste vendessero medicinali della casa renana invece che i preparati della concorrenza. Lo ha comunicato il Dipartimento Usa della giustizia(DoJ).

Il governo americano aveva depositato a fine giugno davanti a una corte federale di Manhattan una causa che chiedeva al gigante farmaceutico pagamenti sino a 3,35 miliardi di dollari. La pena pecuniaria inflitta oggi, nettamente inferiore a quella richiesta, chiude l'inchiesta del ministero.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS