Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BOSTON - Era nata prima che Henry Ford costruisse la sua prima automobile, prima che Guglielmo Marconi brevettasse la radio e ha visto succedersi alla Casa Bianca ben 21 presidenti: Mary Josephine Ray, la donna più anziana che viveva negli Stati Uniti, amante degli sport e grande giocatrice di carte, è morta all'età di 114 anni in una casa di riposo di Westmoreland, nel New Hampshire.
Nata in Canada il 17 maggio 1895, secondo il Georontology Research Group, che tiene il conto degli ultracentenari nel mondo, era la seconda persona più vecchia dopo la giapponese Kama Chinen, che aveva però solo sette giorni più di lei. Il testimone della statunitense più vecchia passa ora a Neva Morris dell'Iowa, nata il 3 agosto 1895.
Mary Josephine Ray era grande appassionata di baseball e tifosa dei Boston Red Sox e giocava a ramino.
Il marito è morto oltre 40 anni fa e le sono sopravissuti solo due dei figli, 13 nipoti e cinque pronipoti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS