Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Per quattro voti non è passata al Senato americano la proposta di abrogare la norma 'don't ask don't tell' che vieta agli omosessuali dichiarati di prestare servizio nelle forze armate. Per vincere l'ostruzionismo dei repubblicani i democratici avevano bisogno di 60 sì. Ne hanno ottenuti solo 56, mentre i no sono stati 43.
Con il voto espresso, i senatori repubblicani - adottando il cosiddetto 'filibustering' (che prevede una maggioranza qualificata di 60 voti) - hanno bloccato la proposta democratica di aprire un dibattito sulla legge.
La proposta di abrogare la legge non decade, ma il suo esame è stato rimandato a tempo indeterminato. I repubblicani hanno votato in modo compatto. I democratici si sono detti convinti che la legge sarà ripresentata entro la fine dell'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS