Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nuova ondata di minacce bomba contro vari centri ebraici negli Stati Uniti e in Canada ha causato oggi chiusure e evacuazioni. Tra gli stati interessati New York, Wisconsin, Illinois e Florida. Allarmi anche a Toronto e nell'Ontario.

Tra gennaio e febbraio ci sono state cinque distinte ondate di minacce analoghe.

Il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, ha ribadito che l'amministrazione Trump condanna "nei termini più forti" l'ennesima serie di minacce: "finché continueranno, continueremo a condannarle e a esaminare come fermarle".

Tutti i 100 senatori, intanto, hanno chiesto al governo di aiutare i centri ebraici minacciati a rafforzare la loro sicurezza. Le minacce sono state inviate via telefono o via email.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS