Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia Usa finisce nuovamente nel mirino per l'uso ingiustificato della forza. L'ultimo episodio di violenza reso pubblico con un video postato su YouTube riporta il pestaggio da parte di un poliziotto ai danni di una ragazzina afroamericana di soli 16 anni.

È avvenuto in un carcere minorile di New Orleans e risale allo scorso anno, ma è stato reso pubblico soltanto ora: nel filmato si vede l'agente Terrance Saulny picchiare violentemente l'adolescente nera con delle manette all'interno di una cella.

Il poliziotto è stato licenziato al termine di un'indagine del Public Integrity Bureau, ma la vicenda ha sollevato nuovi interrogativi perché l'uomo non ha affrontato nessuna accusa penale. L'inchiesta ha determinato che la ragazzina non ha riportato gravi ferite, fatta eccezione per un livido sul labbro inferiore e un piccolo taglio al petto.

Dalle immagini si vede Saulny che entra nella cella della detenuta al New Orleans Juvenile Intake Division, perché stava tirando calci alla porta e al muro. L'agente ha detto alla teenager di girarsi e mettersi in ginocchio sulla panca per ammanettarla, ma quando lei si è rifiutata l'ha scaraventata contro la parete e ha iniziato a picchiarla utilizzando le manette.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS