L'economia americana è cresciuta nel secondo trimestre a una velocità forte. E questo dimostra che le "nostre decisioni" di salvare l'economia "ci stanno ripagando. Siamo tornati sulle nostre gambe, l'industria manifatturiera e quella dell'auto sono tornate". Lo afferma il presidente americano, Barack Obama, commentando i dati sul Pil.

"Le imprese stanno investendo, i costruttori costruendo case nuove e i consumatori spendono" afferma Obama, sottolineando che l'economia deve però funzionare e girare per tutti. "L'energia, la tecnologia e l'auto stanno sperimentando un boom" mette in evidenza Obama.

"Il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi dal settembre 2008" precisa Obama. I dati ufficiali sul mercato del lavoro saranno diffusi venerdì, con gli analisti che prevedono la creazione di 230.000 posti di lavoro con un tasso di disoccupazione al 6,1%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.