Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I lavoratori del settore petrolifero in America sono sul piede di guerra e il prolungato braccio di ferro con i giganti dell'industria del greggio - dalla Shell alla Bp - rischia di paralizzare l'attività delle raffinerie nell'intero Paese.

L'ultimo a fermarsi è stato il più grande impianto degli Stati Uniti, in Texas, dove i dipendenti hanno incrociato le braccia di fronte all'ennesimo nulla di fatto al tavolo delle trattative tra il sindacato dello United Steelworkers e l'associazione degli imprenditori guidata attualmente dalla Royal Dutch Shell.

Le parti da un mese cercano di trovare un accordo sul nuovo contratto di categoria. I sindacati si sono detti in particolare contrari alle pressioni delle aziende che sempre più forzerebbero i lavoratori a turni più lunghi a discapito della sicurezza. E senza adeguate compensazioni dal punto di vista salariale. Intanto - riporta il Wall Street Journal - circa il 16,5% della capacità di raffinazione è stata già colpita dalla mobilitazione delle ultime settimane. E si potrebbe presto salire al 20% se il grande impianto del Texas rimarrà fermo nei prossimi giorni.

Per un accordo che non si trova, un altro che finalmente è stato raggiunto, quello che riguarda i lavoratori portuali della costa occidentale degli Stati Uniti. Si tratta di un'intesa che pone fine a ben nove mesi di scioperi e di stato di agitazione, paralizzando gran parte dell'attività dei porti dalla California allo stato di Washington.

A sbloccare una difficilissima impasse è stata la Casa Bianca, che ha inviato il segretario al lavoro Thomas Perez al tavolo delle trattative minacciando di esautorare le parti e di portare tutta la questione relativa al rinnovo del contratto a Washington. Un ultimatum che ha portato i suoi frutti. Ora ci vorranno giorni per riportare la situazione alla normalità, con migliaia di spedizioni rinviate per settimane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS