Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il neo eletto governatore della Pennsylvania, il democratico Tom Wolf, ha imposto oggi una moratoria sulla pena di morte nello Stato americano, affermando che il sistema attuale circa la pena capitale e "soggetto all'errore, costoso e tutt'altro che infallibile".

Wolf ha quindi spiegato che la moratoria rimarrà in vigore almeno fino a quando non verranno rese note le conclusioni di un rapporto a riguardo commissionato all'apposita commissione legislativa che da quattro anni si occupa di studiare l'argomento.

La decisione ha tuttavia già innescato la reazione dell'associazione che rappresenta la procura distrettuale dello Stato che si dice intenzionata a 'sfidarla' anche per vie legali. Nello Stato della Pennsylvania sono state effettuate soltanto tre esecuzioni da quando, nel 1976, la corte suprema degli Stati Uniti ha ripristinato la pena di morte, l'ultima nel 1999. L'introduzione di una moratoria era stato uno dei cavalli di battaglia di Wolf nella sua campagna elettorale contro il suo predecessore repubblicano, Tom Corbett.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS