Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Pentagono compirà oggi un esperimento testando l'X-51A Waverider, il primo aereo ipersonico senza pilota. Il velivolo, di sei metri, sarà rilasciato da un bombardiere B-52 al largo delle coste della California e dovrà essere in grado di volare per circa 300 secondi alla velocità fantascientifica di mach 6, ovvero oltre 7000 km/h, quanto basta per raggiungere Londra da New York in meno di un'ora.

Se l'esperimento riuscirà, mandare aerei o missili dall'altra parte del pianeta sarà solo una questione di minuti invece che di ore. Secondo gli analisti militari si tratta di una tecnologia che apre nuove frontiere per la Difesa americana, con un aereo in grado di trasportare passeggeri o merci in modo così veloce che gli avversarsi non avrebbero neanche il tempo di reagire.

Il programma X-51A è stato concepito nel 2004 ed è costato centinaia di milioni di dollari, anche se il Pentagono non ne ha rivelato l'esatto costo. Il Waverider ha effettuato il primo volo nel 2010 ad una velocità di oltre 5600 km/h, ma dopo 143 secondi un malfunzionamento ha interrotto l'esperimento. Se oggi tutto andrà come previsto, il velivolo finirà la sua corsa nell'oceano Pacifico e non sarà recuperato. L'aeronautica ha specificato che il programma è stato concepito in modo che ogni velivolo testato si distrugga alla fine di ogni volo, perché il recupero comporterebbe ulteriori costi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS