Navigation

USA: Pil +3% nel quarto trimestre 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 febbraio 2012 - 15:15
(Keystone-ATS)

Il Pil degli Stati Uniti è cresciuto a un tasso annualizzato del 3% nel quarto trimestre del 2011 rispetto al terzo trimestre dello stesso anno. Lo ha indicato oggi il Dipartimento del Commercio. Il dato è superiore alle attese.

Si tratta della crescita più forte dal secondo trimestre 2010. La revisione al rialzo è dovuta soprattutto ad una ricostituzione delle scorte aziendali in previsione di un aumento della domanda e ad un calo delle importazioni.

L'aumento delle scorte aziendali ha contribuito per 1,88 punti percentuali nel rialzo del 3% del Pil americano negli ultimi tre mesi del 2011. I consumi, motore dell'economia a stelle e strisce, sono cresciuti del 2,1%, contribuendo per 1,5 punti percentuali alla crescita, il valore più alto in un anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?