Navigation

Usa: Pil quarto trimestre +2,8%, sotto attese

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2012 - 16:40
(Keystone-ATS)

Il Pil americano nel quarto trimestre del 2011 è cresciuto del 2,8%. Lo ha comunicato oggi il Dipartimento del commercio. Il dato è inferiore alle stime degli analisti. Nel terzo trimestre l'economia era cresciuta dell'1,8%. Sull'intero anno, l'economia statunitense ha segnato un incremento dell'1,7%, a fronte del 3% nel 2010.

Le spese dei consumatori nel quarto trimestre sono cresciute del 2%, meno del previsto e dopo il +1,7% del terzo trimestre e dello 0,7% del secondo trimestre. Le esportazioni sono salite del 4,7%, lo stesso livello del terzo trimestre. Le spese del governo sono diminuite del 4,6%.

Benché l'economia americana continui a crescere - il quarto trimestre 2011 è stato il decimo consecutivo di crescita - "è necessaria una progressione più forte per ricreare i posti di lavori persi con la recessione e ridurre la disoccupazione di lungo termine", ha affermato il presidente del Council of Economic Adviser (Gruppo di consiglieri economici di Obama) dalla Casa Bianca, Alan B. Krueger.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?